Ecco la mia “Tecnica dei 4 Fogli“. Quante volte ci sorgono dubbi? O quante volte ci rendiamo conto di prendere grosse cantonate dopo essere stati piuttosto sicuri? Dubbi e domande accadono spesso, prima o dopo, ma ci sono strategie per ottimizzare ogni cosa.

Come chiarirsi le idee

Siccome i campi di applicazione sono molteplici prenderò in considerazione uno in particolare per spiegare il metodo (applicabile in qualsiasi situazione di proprio interesse), uno che bene o male conosciamo tutti:

<<La scelta di un partner>> (presumiamo che sia una donna la protagonista)


  • Primo Step: prendi un foglio bianco e scrivi le caratteristiche del tuo uomo ideale, una sotto l’altra, così come ti vengono le prime cose in mente (se stai già provando segui ogni step senza andare a guardare lo step successivo, proseguendo solo una volta concluso ognuno).

  • Secondo Step: prendi un secondo foglio bianco, allinealo al primo, cioè mettilo semplicemente di fianco, e scrivi le caratteristiche che fino ad oggi ti hanno attratto degli uomini verso cui ti sei interessata. Una sotto l’altra scrivile, senza pensarci troppo come al primo step.

  • Terzo Step: prendi adesso un terzo foglio, allinealo ancora agli altri due di lato sulla destra, e scrivi le caratteristiche che si sono poi rivelate degli uomini del secondo foglio. Senza pensarci troppo, anche qui scrivile una sotto l’altra così come ti vengono.

  • Quarto Step: prendi un quarto foglio bianco, mettilo di fianco a destra del terzo (dovresti averli tutti e 4 di fila) e scrivi le caratteristiche che sovente hanno/si riscontrano in bravi uomini/ragazzi. Così come ti viene in mente, sempre senza pensarci troppo.

Bene hai adesso 4 fogli4 liste:

  1. Primo foglio: è ciò che ti aspetti e desidereresti
  2. Secondo foglio: è ciò che vuoi/di cui sei attratta effettivamente
  3. Terzo foglio: è ciò che accade
  4. Quarto foglio: è ciò che si dovrebbe cercare probabilmente in linea col primo foglio

Riflettiamoci su

Occorre porsi 4 semplici domande:

Perché dal foglio numero 1 non passi direttamente e naturalmente al foglio numero 4?

Pensaci e risponditi.


Perché cerchi il foglio numero 2? Il quale conduce inevitabilmente al numero 3.

Pensaci e risponditi.


Quali tue caratteristiche personali ti portano dal foglio 1 al foglio 2?

Pensaci e risponditi.


Il foglio 1 è realistico come il foglio 4? Cioè il tuo uomo ideale che probabilmente è un bravo uomo rispecchia le caratteristiche che effettivamente si riscontrano nel foglio 4?

Pensaci e risponditi.

Conclusioni

Con questa tecnica è possibile ricreare visivamente e mettere nero su bianco le proprie intenzioni e azioni, una sorta cioè di “piano strategico emotivo” personale che concretamente una volta in mano si può aggiustare, rivedere, tarare ed ottimizzarlo per capire se stessi, cosa si vuole e come raggiungerlo.

 

 

 

Dr. Rocco Chizzoniti

Psicologo Psicoterapeuta
Terapia Seduta Singola | Ipnosi